Ciao, mi chiamo Maura

 

Suo padre è Pugliese, figlio di contadini, cresciuto fra le stradine di un paesino e la terra calda sotto i piedi. Ama e odia la campagna, il sudore sulle fronti, le mani rovinate dall’acido dei pomodori e il sapore voluttuoso della polpa dei fichi nella bocca. Si tramanda nella sua famiglia del nonno andato a cercare fortuna in America e di un suo viaggio con un mulo lungo la costa adriatica, realtà romanzate intrecciate indissolubilmente.

Sua madre è Sarda, figlia di un’isola magica e misteriosa. Cresce fra le montagne dai mille profumi e il mare cristallino, fra il pecorino riscaldato sulle braci e le more raccolte lungo il ciglio della strada, in un’infanzia e adolescenza governata dalle donne della sua famiglia. Ama la sua Terra ma l’abbandona anche se continuerà a cercarla all’infinito nei libri e nei sardi che incontrerà nella sua vita.

Nasce così “Radici di Mandorle”. Nasco io. Eredito ciò che i miei genitori mi hanno donato, la curiosità e lo sguardo profondo per la realtà che ci circonda. E l’amore per il viaggio. Che sia attraverso le musiche del mondo o fra le pagine dei racconti o nelle parole sognanti.

Questo non è un travelblog. Sarà una finestra su ciò che si può osservare quando si possiede l’Irrequietezza. Che ci fa muovere, viaggiare, scoprire e apprezzare tutto ciò che un piccolo viaggio può offrirci.

Il viaggio, per me e per voi, inizia adesso.

Maura Calabrese

Paesi visitati

Articoli

Viaggio in Mongolfiera

Background

 

Lavoro ormai da anni nel mondo del turismo. Ho iniziato come Social Media Manager per piccole medie imprese turistiche, per poi diventare Accompagnatrice turistica outgoing. Ho lavorato in tour operator come Destination Manager e come International Sales Manager. Negli ultimi due anni sono approdata nel mondo aeroportuale, diventando Airline Agent per svariate compagnie aeree. E in tutto questo…ho sempre coltivato la mia passione per il Copywriting!

 

Ho avuto la fortuna di collaborare con Maura durante la fase di lancio della startup Wanderjack. Ho apprezzato particolarmente la sua velocità nell’apprendere gli obbiettivi del progetto e le procedure interne, nonchè la grande empatia dimostrata nei confronti dell’azienda (colleghi e titolare). Le sue proposte erano spesso brillanti e hanno contribuito allo sviluppo della startup. Posso confermare inoltre che ha ottime capacità di web marketing e storytelling, oltre ad essere molto attenta alla continua formazione personale di fronte alle novità del web e dei social media.

Elena Doria

Consulente di viaggi e turismo esperienziale, Wanderjack

CON CHI HO COLLABORATO

 

Copywriter & travel specialist ✈

La scrittura è la pittura della voce. Le mie tempere ad olio: empatia e gentilezza.

Lavoriamo insieme